Non fate l’errore di perdonare….

Quando perdonare è un errore
Non fate l’errore di perdonare qualcuno per paura di perderlo

Se Natale dovrebbe essere un periodo in cui siamo disposti a perdonare di tutto, ci sono casi in cui percorrere questa strada è un errore, come ben esemplificato dall’immagine postata su Twitter/X da Fabio. Un foglietto su cui è scritto

Non fate l’errore di perdonare qualcuno per paura di perderlo

Non nascondiamoci dietro ad un dito: qualsiasi persona non vuole essere trattata male, ma non vuole nemmeno restare sola. Da una parte si vorrebbe perdonare, dall’altra è difficile perché ne va dell’orgoglio.

La scelta fra  perdonare e  – come minino – rimanere incazzati a tempo indeterminato dipende da vari fattori:

  • Carattere
  • Gravità dello smacco subito
  • Importanza della relazione

Ci sono persone che accettano le scuse altrui anche quando queste ultime hanno palesemente torto, mentre c’è chi non perdona nemmeno chi ha assolutamente ragione.

È più facile accettare le scuse di chi ha commesso un errore una tantum – magari in buona fede – piuttosto da parte di chi è recidivo.

Dobbiamo però evitare di pensare che un’opinione altrui diversa dalla nostra sia una sorta di accusa contro di noi: si può andare d’accordo con tutti, basta rispettare l’opinione diversa dalla nostra.  Tutto sta nel distinguere fra gli assiomi su cui si basa la nostra vita e le cose meno importanti. Nel primo caso, non si perdona nulla, nel secondo possiamo perdonare quasi tutto.

Più le cose su cui non siete disposti a passare sopra sono numerose, più è probabile che difettiate di autostima. Chi soffre di scarsa considerazione di sé non solo tende al perfezionismo, ma pensa che qualunque cosa fatta in modo diverso dal proprio sia un attacco alla propria persona.

Se dobbiamo parlare di errori, quello di non considerare come negativo il proprio carattere e non essere disposti ad accettare le scuse di qualcun altro potrebbe essere uno dei nostri più grandi sbagli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Resize text-+=