Ho smesso di aiutarli Ho smesso di invitare…

Cosa è accaduto quando avete smesso di fare qualcosa
Ho smesso di aiutarli Ho smesso di invitare Ho smesso di chiamare E mi sono resa conto che l’amica ero io, non loro

Anche se messa al femminile, la frase che ho trovato su frasix riassume molto bene cosa è accaduto tutte le volte che abbiamo smesso di fare qualcosa

Ho smesso di aiutarli Ho smesso di invitare Ho smesso di chiamare E mi sono resa conto che l’amica ero io, non loro

L’elemento principale che alimenta il rapporto fra le persone è la reciprocità, quella cosa che fa venire voglia ad entrambe le parti di un rapporto di frequentarsi.

I rapporti devono essere alimentati: non basta fare gli auguri per il compleanno o per le feste comandate, magari con un messaggio standardizzato.  Occorre far sentire la propria presenza anche in altre occasioni.

A volte, si può commettere l’errore di farsi sentire in un momento poco opportuno. Difficile che qualcuno risponda volentieri mentre sta lavorando. Altro errore molto comune è quello di continuare a chiamare: più che rapporto reciproco, è qualcosa che somiglia all’ossessione.

Se una persona smette di farsi sentire per lungo tempo e non si ricorda nemmeno di farvi gli auguri per Pasqua o per Natale, significa che non eravate così importante per lui o per lei.

Può darsi che abbiate commesso qualche errore nell’alimentare il rapporto o – forse – che il carattere altrui sia un po’ chiuso. Queste possibilità esistono, ma sono abbastanza rare: è più probabile che la persona a cui volete bene non provi lo stesso sentimento per voi.

Se questa cosa accade con poche persone, non c’è da preoccuparsi. Viceversa, se la vostra vita sembra costellata di rifiuti, forse è giunto il momento di porsi qualche domanda sul proprio modo di porsi nei confronti altrui.

Un errore che facciamo è quello di chiedere costantemente aiuto nel risolvere i nostri problemi esistenziali. Per quello esistono il coraggio e gli psicologi. Molto meglio trascorrere il tempo in modo piacevole con le persone che vi stanno a cuore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Resize text-+=