Io adoperavo il piede destro solo per camminare

Gigi Riva e il suo piede destro
Io adoperavo il piede destro solo per camminare

Gigi Riva, scomparso ieri ,nella sua ultima intervista al Corriere della Sera pronunciò la frase

Io adoperavo il piede destro solo per camminare

Oggi nessuno fa più caso al fatto se una persona sia destra o mancina di mano, figuriamoci di piede. Ai tempi di Gigi Riva era diverso: le maestre legavano dietro la schiena la mano sinistra a chi era mancino.

Oggi la logica ci suggerisce di lasciare che ciascuno si esprima al proprio meglio nel modo che ritiene più congeniale. Tuttavia, non sempre questa cosa è ben accetta: Gigi Riva, come tanti altri calciatori venuti dopo di lui, sono sempre stati considerati

  • Fancazzisti
  • Privilegiati
  • Milionari

Tanti ragazzi hanno sempre voluto diventare bravi di piede per fare il calciatore: molti miravano alla fama ed ai soldi, ad altri piaceva proprio il calcio.

Una cosa che molti genitori faticano ancora a capire – forse perché figli di quella generazione a cui hanno imposto non solo il piede, ma anche la mano destra – è che ognuno di noi ha delle risorse (chiamarli talenti mi sembra esagerato). Queste risorse non dovrebbero essere svilite, ma incentivate, qualunque esse siano, anche se non portano lavoro o denaro in cassa.

Sembrerebbe la solita retorica che vuole che sia meglio vivere povero ma felice piuttosto che ricco ma avvilito. Il ragionamento è – invece – quasi economico. Se una persona è messa al posto giusto, darà il meglio di sé ed anche la società ne guadagnerà.

Pensate, per esempio, a due famosi Gigi del calcio italiano: l’allenatore che – ipoteticamente – avesse schierato Buffon in attacco e Riva in porta sarebbe stato licenziato durante il primo minuto della sua prima partita in panchina.

Scoprire il modo per valorizzare qualcuno non deve essere lasciato solo alla scuola. Questo compito spetta a tutte le persone che si relazionano con qualcuno, per sfruttare al meglio le sue capacità.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Resize text-+=