Ci conosciamo? No, per carità

Chi conosciamo
Ci conosciamo? No, per carità

Conosciamo tutti una persona a cui è capitato che gli ponessero la domanda proposta dalla vignetta condivisa dalla pagina Facebook Semplicemente

Ci conosciamo?

A cui si da la risposta

No, per carità

Molte persone vorrebbero rispondere in questo modo. Qualcosa ci fa percepire che non è qualcuno che vorremmo frequentare. Purtroppo, l’educazione  ci blocca e ci presentiamo.

Il risultato è che – a volte – restiamo fregati, dando la nostra amicizia fin da subito a chi non se lo meriterebbe…e non sto parlando solo dei contatti su Facebook.

All’inizio, sarebbe opportuno tenere quanto più nascosta la propria vita. In questo ci aiuta la consapevolezza che – inconsciamente – un grosso pezzo di noi stessi sarà  comunque evidente al prossimo.

Sembra strano che un blog che parla spesso di amicizia proponga di essere riservati nei confronti di chi non conosciamo, ma non sapete quante fregature ho subito in questo senso, accorgendomene solo dopo molto tempo.

Se vi trovate nella situazione di dover frequentare una persona che non vorreste più vedere nemmeno dipinta, l’unica opzione è non farsi più sentire.

L’eccezione obbligata è data dall’ambito del lavoro. In questi casi, la cosa giusta da fare è ridurre i rapporti allo stretto indispensabile.

Se avete paura di restare da soli, non disperate. Il mondo è pieno di opportunità, basta solo saperle individuare.

I tentativi devono essere tanti e la maggior parte di questi saranno sicuramente infruttuosi ma, come dice il proverbio

chi la dura la vince

Questo non significa passare da una conoscenza all’altra con troppa frequenza. Se, però, dopo un congruo periodo di tempo (diciamo sei mesi) non fiorisce qualcosa di più di una semplice conoscenza, è meglio rivolgersi altrove.

La conoscenza – in questo caso – resterà al massimo qualcuno con cui andare a prendere un caffè ogni tanto, oppure sboccerà qualcosa di più profondo dopo molto più tempo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Resize text-+=