Appena arrivo faccio un sacco di cose

Cose da fare appena si arriva a casa
Appena arrivo faccio un sacco di cose….seee

Appena dopo essere usciti dall’ufficio è capitato a tutti di pensare

Appena arrivo faccio un sacco di cose

Salvo poi ritrovarsi stesi sul letto come nell’immagine proposta dal gruppo Facebook Un Sorriso con classe.

Il corpo e l’irrazionalità di qualsiasi persona si comporta in questo modo: non appena ha un po’ di spazio libero, ne approfitta per farci sentire le nostre vere esigenze. Nel caso esemplificato, abbiamo bisogno di riposare.

Al giorno d’oggi, il riposo non è contemplato fra le necessità della vita, quotidiana e non: sembra quasi che le persone si lamentino di dover perdere tempo a dormire, salvo poi accusare  i classici sintomi di stanchezza.

Non sto parlando solo di dormire le classiche otto ore per notte. Il riposo può avere molte forme, ma non ce ne concediamo nessuna: per questo ci accasciamo sul materasso non appena ne vediamo uno.

Dovremmo comportarci con noi stessi un po’ come facevano i nostri genitori quando eravamo bambini: bene curare l’ordine e la pulizia, ma meglio prestare attenzione ai segnali del proprio corpo.

Non pensiamo che le necessità fisiche sono tutte importanti. Eppure ci dimentichiamo di riposare quando gli occhi si chiudono, mentre ci ricordiamo di andare in bagno quando sentiamo lo stimolo. Abbiamo più paura di andare in giro con le mutande sporche e puzzolenti che sembrare degli zombie. Non capisco perché riposare non debba essere considerato giusto e doveroso come lavarsi e cambiarsi.

I motivi sono molteplici e molto semplici da capire:

  1. Andare in bagno, lavarsi, eccetera sono attività che richiedono molto poco tempo e non otto ore o più
  2. Vogliamo apparire sempre efficienti, ma non abbiamo capito che – per esserlo – dobbiamo essere anche fisicamente riposati
  3. Siccome tutti ci sembrano che si comportino in questo modo, ci siamo convinti che questo sia l’unico modo per approcciare la vita.

Ironicamente parlando, dovremmo imparare dagli orsi. Quando abbiamo bisogno di andare in letargo, dobbiamo andarci.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Resize text-+=