Moralisti aspiranti peccatori

Bukowski contro i moralisti
I moralisti sono soltanto aspiranti peccatori a cui è mancata l’offerta

Credo che l’Italia sia un paese pieno di moralisti e di bigotti. Charles Bukowski sarebbe d’accordo con me, se ha coniato l’aforisma condiviso dalla pagina Pinterest Le perle di Snoopy 

I moralisti sono soltanto aspiranti peccatori a cui è mancata l’offerta

Visto che l’Italia è un paese profondamente cattolico, almeno sulla carta, si potrebbe dire che i moralisti sono persone che non sono mai state indotte in tentazione.

Credo che non sia possibile non essere stati mai indotti in tentazione: chi non ha mai commesso almeno un peccato di gola? Tuttavia, soprattutto in Italia, ci si atteggia a moralisti: accusiamo qualcun altro di peccare senza essere Sacerdoti e pecchiamo a nostra volta.

Molto spesso, non ci rendiamo nemmeno conto di aver commesso lo stesso peccato o non ci consideriamo interessati alla religione.

Per citare il Nuovo Testamento, dovremmo sempre applicare il versetto tratto dal discorso della montagna

Come potrai dire al tuo fratello “permetti che tolga la pagliuzza dal tuo occhio”, mentre nell’occhio tuo c’è la trave?

Si tratta di una questione di scelte: se pecchiamo non dobbiamo giudicare, se giudichiamo non dobbiamo peccare, o almeno confessarci prima di Pasqua.

Personalmente, applicherei uno stile di vita che si può riassumere nella poetica frase farsi i cazzi propri. Tanti dicono di seguirlo, almeno in teoria, pochi lo fanno nella realtà.

Con la frase farsi i cazzi propri non intendo certamente non interessarsi alla vita degli altri, ma astenersi dal giudizio. Raramente abbiamo tutti gli elementi per comprende come e perché qualcuno si è trovato in una determinata situazione.

Pensate ad una situazione qualsiasi come a un problema matematico: se mancano dei dati, è impossibile risolverlo. Il dato che vi mancherà sempre e comunque sarà lo stato d’animo della persona nel momento in cui ha intrapreso l’azione che state per giudicare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Resize text-+=