Stringi i pugni e lotta

Stringi i pugni
Alcuni giorni sono più difficili di altri, ma tu stringi i pugni e lotta: non arrenderti mai

Ci sarebbe poco da commentare sulla frase pubblicata oggi dalla pagina Facebook I battiti del cuore

Alcuni giorni sono più difficili di altri, ma tu stringi i pugni e lotta: non arrenderti mai

Il fulcro del discorso è nel verbo stringi: che poi si tratti dei pugni o dei denti, poco importa…o forse no.

Nel primo caso, quello dei pugni, una persona si appresta effettivamente a lottare, come suggerisce la seconda parte della frase. Se l’autore avesse detto

Stringi i denti

Sarebbe stato un semplice invito a sopportare gli eventi.

Stringere i pugni è molto più difficile. A volte, non si sa proprio cosa fare. Verrebbe la voglia di colpire la prima cosa o la prima persona che ci capita a tiro per sfogare la frustrazione.

In questi casi, dobbiamo ricordarci di restare concentrati sull’obiettivo. Avete uno scopo e volete raggiungerlo: tutto il resto deve diventare secondario.

Siccome non possiamo isolarci dal mondo, ecco che quello che possiamo fare è proprio stringere i pugni o i denti. Dovendo affrontare una cosa difficile, è un bene che lo si faccia: serve a sfogare una parte dello stress in pochi attimi.

Non sorprendetevi se ciò accade più volte al giorno: molto dipende da quanto una persona sia predisposta a sopportare certe situazioni. Non sorprendetevi nemmeno se vi trovate ad urlare la vostra frustrazione nei momenti inopportuni: a volte, ci si arrabbia per un nonnulla proprio perché abbiamo altri pensieri in testa.

Il consiglio degli amici potrebbe non aiutarvi in questo caso: ognuno lotta a modo suo. Tuttavia, non è escluso che gli amici possano diventare alleati ed aiutarvi in un modo che non avreste immaginato.  In certi momenti, anche andare al supermercato può diventare difficile. Figuriamoci cosa voglia dire uscire al bar per distrarsi un attimo.

Se qualche amico si presenta davanti alla vostra porta con un caffè e la spesa, vuol dire che ha capito che state lottando.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Resize text-+=