I am fine

Non è mai la fine
I am fine

 

La parola fine assume un significato diverso a seconda della lingua in cui la usiamo. Se la usiamo in inglese, possiamo facilmente comprendere il significato della didascalia dell’immagine

I’am fine

L’ossimoro è evidente: una persona che sta annegando, probabilmente prossima alla fine, indica che va tutto bene con un pollice in su, per usare un termine in voga nei Social Network.

Ci si potrebbe porre la domanda

Come mai questo comportamento?

Un ottimismo sfrenato non è l’unica risposta. Un’alternativa è costituita dalla bontà e dall’empatia, spesso prese insieme.

Esistono persone così buone che farebbero di tutto pur di non far preoccupare il prossimo. In genere, queste persone non si lamentano mai e sembra che vada loro tutto bene.

Può darsi che – effettivamente – stiano attraversando un periodo della vita particolarmente felice, ma c’è anche l’alternativa: non parlano mai di loro stesse.

motivi possono essere i più diversi:

  • Poca voglia di raccontare di sè stessi
  • Avere l’obiettivo di non far preoccupare il prossimo
  • Pensare che all’interlocutore non freghi niente di noi

Come si può vedere, non tutti i motivi sono dettati dal cosiddetto buon cuore. Spesso è colpa dell’interlocutore. Ammettiamolo: ognuno di noi ha le sue preoccupazioni ed ascolta malvolentieri quelle altrui, soprattutto quando si desidera un attimo di leggerezza. Sapendo questo, molti desistono nell’esporre le proprie preoccupazioni, sfoggiando spesso un sorriso falso come una banconota da sei euro.

Se vi dicessi che occorre parlarsi ed ascoltarsi di più, non direi nulla di nuovo. Posso dire, invece, che c’è molta condivisione anche nei momenti tristi. Spesso, parlando della proprie preoccupazioni reciproche, ci si alleggerisce l’esistenza a vicenda.

Il fine non è duplice: ottenere del bene e fare del bene. Per farlo, basterebbe non avere paura di mostrare le proprie debolezze ed insicurezze. Putroppo, siamo stati abituati al contrario, specie per quanto riguarda gli uomini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Resize text-+=