Costa zero

Essere un essere umano gentile costa zero dollari
Costa 0.00$ essere un essere umano gentile

C’è una cosa che costa zero, come ricorda l’immagine del cartello che ho trovato sul gruppo Facebook Banksy

Costa 0.00 $ essere un essere umano gentile

Molte persone credono che – se una cosa non costa niente – ci sia la fregatura di mezzo. Se parliamo di beni o servizi, questo è quasi sicuramente vero.  Acquistando un prodotto,paghiamo anche il lavoro di chi lo ha realizzato: perché mai qualcuno dovrebbe lavorare gratis?

Altri individui fanno un ragionamento simile, applicandolo alla vita privata.Il concetto di fare qualcosa per aiutare qualcuno gratis non esiste nel loro vocabolario: vogliono un tornaconto, megli se materiale, ma non disdegnano nemmeno qualcosa che possa alimentare il loro status sociale.

La domanda potrebbe sembrare strana, ma è legittima

Quale migliore tornaconto della gratitudine?

Non pretendo che tutti abbiano una risposta affermativa: non tutti hanno la necessaria empatia e volontà di pensare al bene del prossimo. Questo comportamento, costa in termini sociali, sia personali che collettivi.

Il prezzo da pagare è l’isolamento reciproco: non aiutando nessuno, non possiamo pretendere che qualcuno ci aiuti. Se tutti i ricchi ragionassero in questo modo, le comunità più svantaggiate non avrebbero possibilità di risollevarsi.

Se siete convinti che non ci sia nulla che costi zero, vi sbagliate di grosso. L’esempio classico sono i nostri hobby. Entro certi limiti, non penso siate preoccupati delle spese che sostenete  – in termini di tempo e di soldi – per il vostro piacere.  Per sillogismo, quindi, regalare un qualcosa realizzato da voi (che si tratti di un dolce o di un oggetto di bigiotteria, poco importa) dovrebbe raddoppiare il piacere: siete stati generosi facendo qualcosa che vi piace.

Se ragioniamo in termini di benessere, c’è comunque un tornaconto reciproco. La persona che non può permettersi di andare in pasticceria avrà un dessert da proporre ai suoi figli la domenica sera e si sdebiterà con la sua gratitudine. Non so in che modo questa si manifesterà, ma lo farà.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Resize text-+=