Non mi avete fatto niente

Devo ammettere che la giuria di Sanremo di quest’anno, come quella dell’anno scorso, mi ha piacevolmente sorpreso, facendo vincere una canzone che non parla d’amore, ma che è esplicitamente contro la guerra.

Continua a leggere Non mi avete fatto niente

Non smettere mai di cercarmi

Sanremo è ancora in corso, solo stanotte sapremo quale sarà la canzone che succederà alla scimmia nuda di Gabbani, ma le radio hanno già cominciato a trasmettere i brani in concorso.

Continua a leggere Non smettere mai di cercarmi

Statal 38 (Statale trentotto dello Stelvio)

Non è la prima volta che parlo di cover, ma è la prima volta che parlo di una cover in chiave ironica nel mio dialetto, leggermente diverso da quello di Davide Van De Sfroos.

Dato il periodo, la scelta del video di Statal 38 potrebbe sembrare politicamente schierato oppure una satira politicamente scorretta su Sanremo.

Continua a leggere Statal 38 (Statale trentotto dello Stelvio)

La chiave di Caparezza per il 2018

Mentre attendevo che il video del brano Una chiave di Caparezza si caricasse nella libreria del mio blog, ne ho approfittato per fare una partita a mahjong: un gioco simile al memory di origine giapponese.

Continua a leggere La chiave di Caparezza per il 2018

Caos

Se non vi piacciono le canzoni rap, siete pregati di non fare tre cose:

  1. Leggere questo articolo
  2. Ascoltare le canzoni che ICE pubblica sul suo canale YouTube
  3. Chiedermi perché abbia scelto di parlarne

Se proseguite, sappiate che non ho scelto questo video solo perché non sapevo cosa scrivere, anzi…lo sapevo benissimo.

Continua a leggere Caos

Grazie a Dio è Natale! – Thank God It’s Christmas

Avevo previsto di scrivere questo articolo ieri ma, come potrete immaginare, ero in tutt’altre faccende affaccendato. Grazie a Dio, tanto per stare nel tema  dell’articolo, adesso ho un po’ di tempo.

Spero che vogliate accettare i miei auguri di  Buon Natale con un sottofondo musicale dei Queen con ventiquattrore di ritardo: mi basta un grazie per essere contento. Al massimo, potrete riciclarli assieme ai doni poco graditi trovati sotto l’albero l’anno prossimo

Continua a leggere Grazie a Dio è Natale! – Thank God It’s Christmas

A Natale puoi…

Ci sono vari motivi per cui mi piacciono le canzoni rap. Ci sono varie cose he puoi fare con queste canzoni

  1. Puoi prendere a riferimento l’attualità
  2. Puoi usare un linguaggio linguaggio semplice
  3. Puoi far considerare le cose sotto un’altra prospettiva

Continua a leggere A Natale puoi…

L’era del cinghiale bianco di Franco Battiato

Quando la guardo con gli occhi di un cinghiale, la mia amica Francesca mi ripete spesso che

Il caso non esiste

Credo che sia veramente così, considerando il fatto accaduto ieri: ho proposto ai follower della pagina Facebook del mio blog di suggerirmi un’immagine, un filmato o un video musicale di cui avrei parlato.

È stata Elisabetta (il nome è vero, ma non vi dico altro) a suggerirmi L’era del cinghiale bianco, un testo che non avevo mai ascoltato con attenzioneDevo sinceramente ringraziarla per questo suggerimento.  Strano, per un blog che parla di vita, non essersi già cimentato con Franco Battiato, non trovate?

Sapendo che Battiato non è certo un cantante che usa le parole a sproposito, prima di scrivere ho voluto documentarmi quale significato potesse avere il cinghiale bianco.

Mi piace molto questa definizione

L’era del cinghiale bianco è un riferimento alla cultura celtica. Con questo nome è infatti indicato un periodo remoto di splendore della cultura celtica (una sorta di età dell’oro perduta e comune a quasi tutte le culture).

Nella società occidentale manca proprio quella   ricerca  spirituale  che è propria della cultura orientale citata dal cantautore. Siamo talmente imperniati di concetti quali

  • Economia
  • Profitto
  • Scienza

Che ci dimentichiamo che la parola sapere ha anche un significato che va oltre le nostre competenze intellettuali e che coinvolge anche lo spirito. Non avendo mai oltrepassato il meridiano di Greenwich, anche io cado spesso in questo errore.

Di notte, però, mi rendo conto che la vita non è solo cervello e cuore in senso materiale del termine, ma anche spiritualità…Sarà per questo che non riesco ad addormentarmi subito, ma ho bisogno di un po’ di musica. A volte penso che un viaggio in un tempio buddista potrebbe essere utile a chiunque.

Che siate credenti o meno, ognuno di noi ha bisogno di un momento per curare la propria anima.

Potete farlo nel modo che ritenete più opportuno. Se non ci avete mai provato, fate vari esperimenti: lunedì potete dedicarvi allo yoga, martedì vi potete concedere un bagno caldo. Fate una cosa diversa ogni giorno, fin quando non trovate quella cosa che vi fa meditare.

Don’t Cry – Non piangere

Pur non essendo un grande fan dei Guns’n’Roses, non mi è ci è voluto molto per capire che il video di Don’t Cry  (che – come sapete senz’altro – significa non piangere )altro non è  che il fratello minore del video di November Rain.

Continua a leggere Don’t Cry – Non piangere