Il mio nome è Greta (Thunberg)

 

Il mio nome è Greta - Valentina Giannella
Copertina del Libro “Il mio nome è Greta” di Valentina Giannella

In questo periodo, si parla molto di una persona di sedici anni di nome Greta Thunberg che, cominciando dagli scioperi scolastici, sta portando avanti una battaglia contro il riscaldamento globale ed il clima in generale.

Continua a leggere Il mio nome è Greta (Thunberg)

Lettera di un dirigente scolastico a tutti i genitori degli alunni

La lettera del dirigente scolastico ai genitori degli alunni
Lettera di un dirigente scolastico a tutti i genitori dei propri alunni

 

Sarebbe troppo lungo riportare tutta la lettera che un dirigente scolastico ha scritto ai genitori dei propri alunni, che la mia amica Lucia ha trovato sulla pagina Facebook ACBS – Associazione contro il bullismo scolastico. A questo link trovate il testo completo.

Continua a leggere Lettera di un dirigente scolastico a tutti i genitori degli alunni

Capisci che il mondo ha qualcosa che non va

Il mondo ha qualcosa che non va?
Capisci che il mondo ha qualcosa che non va quando

Ognuno di noi ha qualcosa che lo fa stare bene: è ciò che chiamiamo comunemente hobby. Tuttavia, pochi sembrano praticarli con costanza.  Sembra essere questa la conclusione a cui arrivare vedendo l’immagine condivisa dalla pagina Facebook Gente che va in montagna una volta l’anno e si sente Messner.

Continua a leggere Capisci che il mondo ha qualcosa che non va

Anche a voi capita di andare a letto presto…?

capita di andare a letto presto
Anche a voi capita di aver bisogno di andare a letto presto perché non ce la fate a vivere?

A volte mi capita di dover saltare l’articolo quotidiano, ma perché mi accade? A volte ci capita di dover rinunciare anche alle cose che ci piacciono, ma perché ci succede? Per rispondere a queste domande, forse dovremmo cominciare a rispondere a quella proposta dalla pagina Facebook Disconnected

Anche a voi capita di aver bisogno di andare a letto presto perché non ce la fate a vivere?

Continua a leggere Anche a voi capita di andare a letto presto…?

La mia famiglia è differente

la famiglia di sei
La mia famiglia è differente

Non so come descrivereste la vostra famiglia in una frase. Seb l’ha fatto lanciando il tweet #lamiafamigliaèdifferente descrivendo la sua famiglia

Mia nonna è musulmana praticante, mia mamma è algerina, mio padre è siciliano, mio cognato è afroamericano, le mie nipoti sono italoamericane. Mi amano per chi sono davvero: gay , innamorato della vita, della libertà, di chiunque ami incondizionatamente

Continua a leggere La mia famiglia è differente

La prima volta che ti ho visto ho pensato che fossi un idiota

Molte amicizie iniziano con "La prima volta che ti ho visto ho pensato che fossi un idiota"
Molte amicizie iniziano con “La prima volta che ti ho visto ho pensato che fossi un idiota”

Se facessi una domanda idiota ad ognuno di voi, del tipo

Cosa avete pensato la prima volta che avete visto il vostro amico?

Non so quale sarebbe la vostra risposta, ma mi piace immaginare che l’utente di Twitter Lo psihologo rispondesse a tutti con il suo tweet

Molte amicizie iniziano con “La prima volta che ti ho visto ho pensato che fossi un idiota”

Continua a leggere La prima volta che ti ho visto ho pensato che fossi un idiota

Esperimento su Twitter di ieri postando due pensieri

Esperimento su Twitter di Anthares
Ieri ho fatto un esperimento su Twitter

A volte non pensiamo che i Social Network si possano prestare per un esperimento sociale. Altre volte, vengono fatte proposte interessanti, come quella di Anthares , che tramite il proprio account Twitter ha postato la frase

Ieri ho fatto un esperimento su Twitter. Ho scritto 2 tweet e cancellati dopo 15 minuti. Sul 1° un pensiero profondo (lunghetto per riscriverlo). Sul 2° semplicemente: sto cazzo! Il primo ha avuto 2 cuori e un retweet, il secondo 5 rt e 18 cuori…mah!

Continua a leggere Esperimento su Twitter di ieri postando due pensieri

SOS con rabbia e con amore

SOS con rabbia e con amore
Copertina dell’album “SOS con rabbia e con amore”

Ci sono varie spiegazioni della sigla SOS:

  1. Qualcuno sostiene che sia l’acronimo di Save Our Ship (letteralmente salvate la nostra barca)
  2. Altri dicono che significhi Save Our Souls, cioè salvate le nostre anime
  3. La motivazione ufficiale vorrebbe che si tratti semplicemente della sigla più facilmente trasmissibile in codice morse: tre punti, tre linee, tre punti.

Continua a leggere SOS con rabbia e con amore

Ogni giorno do ossigeno a quattro persone

Quanto abbiamo bisogno di ossigeno ?
Ogni giorno do ossigeno a 4 persone. Con il mio fogliame e le mie radici attenuo la forza della pioggia ed evito le frane. Non pensi che mi meriti la tua cura?

Se un albero potesse parlare, direbbe la frase che campeggia in primo piano in questa immagine

Ogni giorno do ossigeno a 4 persone. Con il mio fogliame e le mie radici attenuo la forza della pioggia ed evito le frane. Non pensi che mi meriti la tua cura?

Continua a leggere Ogni giorno do ossigeno a quattro persone