Un commento al mio post di ieri…

Commento di Enrico Mentana pubblicato su Facebook mercoledì 25 agosto 2018
Commento di Enrico Mentana pubblicato su Facebook mercoledì 25 agosto 2018

Mercoledì scorso, 25 luglio, Enrico Mentana ha pubblicato sul suo profilo Facebook  il commento che potete vedere parzialmente nell’immagine e leggere integralmente  in questo allegato.

Continua a leggere Un commento al mio post di ieri…

Ogni settimana abbiamo bisogno di un giorno di pigrizia

Ogni settimana abbiamo bisogno di un giorno di pigrizia
Ogni settimana abbiamo bisogno di un giorno di pigrizia

 

Sinceramente, non capisco perché questa settimana la pagina Facebook de La Repubblica abbia deciso di condividere una frase di Thich Nhat Han adatta più al week-end che ad un giorno feriale.

Ogni settimana abbiamo bisogno di un giorno di pigrizia

Continua a leggere Ogni settimana abbiamo bisogno di un giorno di pigrizia

Battetevi sempre per le cose in cui credete

Aforisma di Indro Montanelli sulle cose in cui credere
Battetevi sempre per le cose in cui credete. Perderete, come le ho perse io, tutte le battaglie. Una sola potete vincerne: quella che s’ingaggia ogni mattina, quando ci si guarda davanti allo specchio.

A volte gli eventi e le cose si confondono: ero convinto che Indro Montanelli  avesse fatto in tempo a commentare gli eventi dell’11 settembre, invece morì meno di due mesi prima i tragici fatti. In ogni caso, nella lunga carriera di giornalista, tra un articolo e l’altro, ha fatto in tempo a lasciarci tanti aforismi su cui riflettere.

Continua a leggere Battetevi sempre per le cose in cui credete

Chi altro ama questi odori? Libro nuovo, petrolio, aria dopo la pioggia

Chi altro ama questi odori?
Chi altro ama questi odori?

Oggi la pagina Facebook E sti cazzi ha fatto una domanda abbastanza originale sugli odori attraverso l’immagine che vedete.

Continua a leggere Chi altro ama questi odori? Libro nuovo, petrolio, aria dopo la pioggia

Una bandiera si vede quando il vento soffia forte

La bandiera del Milan, Paolo Maldini
Una bandiera si vede quando il vento soffia forte

Da tifoso rossonero quale io sono, mi ha subito colpito la persona  di Paolo Maldini, bandiera del Milan per quasi un quarto di secolo.

In questo tempo di crisi societaria, solo ad una bandiera simile  ed al suo volto potevano affidare la pubblicità che riporta una citazione da lui dedicata al suo predecessore, Franco Baresi

Una bandiera si vede quando il vento soffia forte

Continua a leggere Una bandiera si vede quando il vento soffia forte

Sono stordito dal niente che mi circonda

Frase di Leopardi stordito dal niente esistenziale
Sono stordito dal niente che mi circonda

Ammetto che il venerdì non sia il giorno giusto per parlare di Giacomo Leopardi e della sua frase condivisa da Informazione Libera

Sono stordito dal niente che mi circonda

Ma ammettiamolo: è profondamente vera!

Continua a leggere Sono stordito dal niente che mi circonda

Questa è la pistola con cui si è ucciso mio padre

Immagine della Pistola Smith & Wesson postata da Luca di Bartolomei, figlio di Agostino
Immagine della Pistola Smith & Wesson postata da Luca Di Bartolomei, figlio di Agostino

Pochi ricorderanno la persona di Agostino Ago Di Bartolomei, centrocampista di Roma e Milan degli anni Ottanta e Novanta, suicidatosi con un colpo di pistola.

Secondo la notizia riportata da varie fonti e come è possibile verificare personalmente, il figlio Luca ha postato su Facebook l’immagine che vedete in cima all’articolo con il seguente testo

Continua a leggere Questa è la pistola con cui si è ucciso mio padre

Si fa una domanda all’immigrato appena sbarcato

Un passo su un immigrato
Si fa una domanda all’immigrato appena sbarcato

In un periodo in cui si fa tanto parlare della figura dell’immigrato, anche gli utenti Facebook si interrogano sulla questione condividendo immagini e frasi. Uno di essi (non faccio nomi, dato che si tratta del profilo personale), ha scelto un passo del romanzo Pulvis et umbra di Antonio Manzini

È molto semplice. Si fa una domanda all’immigrato appena sbarcato. A seconda di quale lingua parla, lo si manda nel paese d’appartenenza…. Se parlano quelle europee è perché un paese europeo per centinaia di anni ha occupato e sfruttato la terra dei loro nonni.

Continua a leggere Si fa una domanda all’immigrato appena sbarcato