Drive-in all’ospedale Niguarda

Il tampone al Niguarda come al drive-in
Drive-in per il tampone all’Ospedale Niguarda

Come si vede dall‘immagine pubblicata da Il Corriere della sera  all’ospedale Niguarda di Milano, ora è possibile fare il tampone per il coronavirus  come se fossimo al drive-in. Entri in automobile, abbassi il finestrino, un operatore sanitario opportunamente protetto esegue il tampone in pochi secondi. Il paziente rialza il finestrino e se ne va.

Continua a leggere Drive-in all’ospedale Niguarda

Controllare se prende il telefono

Il milanese imbruttito deve controllare se prende il telefono
La prima cosa che fa quando va in vacanza è controllare se prende il telefono

Anche il milanese imbruttito sta andando in vacanza e ci ha lasciato cosa farà ogni suo simile con la frase

La prima cosa che fa quando va in vacanza è controllare se prende il telefono

Continua a leggere Controllare se prende il telefono

Infastidito quando in cassa mette il separatore

Il milanese è infastidito anche al super
Infastidito quando in cassa mette il separatore dei prodotti e quello in coda non lo ringrazia

 

Come dice la frase tratta  dalla pagina Facebook il milanese imbruttito

È Infastidito quando in cassa mette il separatore dei prodotti e quello in coda non lo ringrazia

Continua a leggere Infastidito quando in cassa mette il separatore

Non è la movida e lo sappiamo benissimo

Colpa della movida se non riusciamo ad uscire dal coronavirus?
Non è la movida e lo sappiamo benissimo. È il comportamento scorretto, indipendentemente dal luogo. È aver deciso di testa nostra che la mascherina qui si, qui no, qui forse, qui fa figo, qui mi sfottono, qui poi me la metto, qui ma “lui” non ce l’ha. È che siamo i soliti.

In questi giorni il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, ha incolpato la movida cittadina di causare assembramenti

Tiziana, in un tweet, ha riassunto bene la situazione

Non è la movida e lo sappiamo benissimo. È il comportamento scorretto, indipendentemente dal luogo.
È aver deciso di testa nostra che la mascherina qui si, qui no, qui forse, qui fa figo, qui mi sfottono, qui poi me la metto, qui ma “lui” non ce l’ha.
È che siamo i soliti.

Continua a leggere Non è la movida e lo sappiamo benissimo

Lo smart working al tempo del coronavirus

 

Che siate milanesi imbruttiti oppure giargiana,  probabilmente in questi giorni sarete in modalità smart working. Tempo fa avreste detto semplicemente che stavate lavorando da casa, ma i tempi evolvono.

Continua a leggere Lo smart working al tempo del coronavirus

Si potrà andare al mare solo nelle proprie regioni

molte regioni non hanno il mare
Si potrà andare al mare solo nelle proprie regioni

Oggi la pagina Facebook Alpha man con la frase

Si potrà andare al mare solo nelle proprie regioni

Ha voluto ironizzare su un fatto: i milanesi non hanno il mare, anche se si ostinano a chiamare l’idroscalo il mare di Milano. Ci sono molte altre regioni che non affacciano sul mare, ma non credo che la stessa ironia sia stata fatta nei confronti di valdostani, piemontesi, umbri e trentini. Tutto questo a prescindere dalla situazione legata al coronavirus.

Continua a leggere Si potrà andare al mare solo nelle proprie regioni

Noi siamo tutti in buona salute

Siamo tutti in buona salute ?
Noi siamo tutti in buona salute!!! Siamo chiusi solo per via precauzionale 

In questo periodo in cui tutti sono preoccupati per la propria salute e quella dei propri cari, non mi ha per nulla sorpreso vedere questa frase affissa sulla serranda abbassata di un bar gestito da orientali a Milano

Noi siamo tutti in buona salute!!! Siamo chiusi solo per via precauzionale. La data di apertura da destinarsi.

Continua a leggere Noi siamo tutti in buona salute

Milano è come un gatto: di vite ne ha tante

Milano è come un gatto: di vite ne ha tante
Il post scritto da Milano Segreta”

Oggi la pagina Facebook Milano segreta ha pubblicato l’immagine che vedete  con il seguente post

Sono ore particolari per la nostra Milano.
Ma tutto si sistemerà nei prossimi giorni.
Milano è sopravvissuta a guerre, saccheggiamenti, carestie, assedi di Barbarossa, bombardamenti, epidemie di peste e molto altro di tragico. Figuriamoci se la spaventa una cosa simile ,pffff!
È come un gatto, di vite ne ha tante!

Si rialzerà prestissimo, basta avere solo un po’ pazienza pochi giorni e farà vedere ancora una volta chi è la Queen!
Buona giornata
Angelo

Continua a leggere Milano è come un gatto: di vite ne ha tante

È morto César Pelli, l’Architetto di Porta Nuova

 César Pelli, architetto
Ritratto dell’architetto César Pelli

Se Milano è quella che è al giorno d’oggi, lo deve anche all’architetto argentino naturalizzato statunitense César Pelli, che ideò il progetto di Porta Nuova, inizialmente osteggiato anche da Elio e le Storie Tese.

Continua a leggere È morto César Pelli, l’Architetto di Porta Nuova