Ribelle e basta – Il bello di esser brutti

Sicuramente non sono un ribelle come J-Ax proclama di essere nella canzone di oggi. Altrettanto sicuramente, questo testo ci dovrebbe insegnare che – forse – lo siamo un po’ tutti, in fondo.

Continua a leggere Ribelle e basta – Il bello di esser brutti

Ma il cielo è sempre più blu – Italian all star 4 life

Il video e la canzone di Rino Gaetano il cielo è sempre più blu eseguita dal mega-gruppo di cantanti italiani  sotto il nome di ITALIAN ALLSTARS 4 LIFE oggi acquista un significato particolare. Non è solo un modo per farci coraggio contro il coronavirus.

Continua a leggere Ma il cielo è sempre più blu – Italian all star 4 life

Super cali fragili – Annalisa & J-Ax

In questa quarantena forse ci stiamo scoprendo più fragili. Tuttavia, J-Ax ha voluto ricordarci che siamo anche super, pubblicando il video della sua canzone in un periodo in cui siamo fermi, sia per necessità, sia per paura.

Continua a leggere Super cali fragili – Annalisa & J-Ax

Tutto tua madre

Come dice J-Ax nella canzone pubblicata il 14 settembre scorso per celebrare la nascita del figlio, durante tutto il primo anno si cercano somiglianze fra il nascituro ed i parenti, cominciando da padre e madre.

Continua a leggere Tutto tua madre

‘Duets’ è disco di platino

Copertina dell'album "Duets" di Cristina D'Avena
La copertina dell’Album “Duets”

 

Parlare dell’inizio dei saldi, per un blog come questo, sarebbe insensato: per quanto utile all’economia, è solo un aumento degli scambi commerciali a cui siamo abituati ogni anno. Niente che resti nel corso del tempo.

Ecco perché scegliendo la notizia a cui voglio dare risalto oggi ho scelto

‘Duets’ è disco platino

Continua a leggere ‘Duets’ è disco di platino

Tutto il mondo è periferia

Sono appena tornato da Lisbona, girando la capitale dal centro alla periferia. Cinque giorni in un Paese straniero sono sicuramente pochi per capirne la cultura, ma qualche paragone con la madrepatria lo farebbe chiunque.

Come dicono Fedez e J – AX in questa canzone

Tutto il mondo è periferia

Non una semplice rivisitazione di un proverbio, secondo me.

Ascoltando il brano, si capisce che è una critica ironica (la mia amica Angelica la chiamerebbe in un altro modo…ma per me è una critica ironica) a chi paragona la nostra cultura a quella di un qualsiasi Paese estero, esaltando i pregi altrui e smussandone i difetti.

Dalla sociologia alla psicologia il passo è breve, ma i risultati sono diversi: quante volte critichiamo una singola persona?  Io sono il primo ad alzare la mano, siete pregati di fare altrettanto. In questo caso, però, noto che spesso si tende a sminuire il prossimo per esaltare determinati pregi, propri o delle persone a noi più care.

Ora rileggete i due precedenti paragrafi e rispondete questa domanda

Non è una contraddizione in termini?

Se è vero che un insieme è composto da singoli elementi omogenei, allora è anche vero che facciamo parte della razza umana, per citare un film che a me piace molto.

Forse dovremmo prendere ogni singolo elemento e valutarlo nella sua interezza, ma chi ha il tempo e – soprattutto – la voglia di farlo?