Quando mi dicono Non sei normale…e meno male

Offesa a una persona non normale
Quando mi dicono “Non sei normale”, mi guardo attorno, ci penso, tiro un sospiro di sollievo e penso:”Meno male!”

Sulla parola normale si potrebbe parlare all’infinito. Anche se il significato espresso dal vocabolario non darebbe adito a dubbi, all’interno di una frase qualsiasi può assumere diversi significati.

Continua a leggere Quando mi dicono Non sei normale…e meno male

Non fate finta di vivere in un paese normale

Facciamo finta di vivere in un paese normale?
Non fate finta di vivere in un paese normale

Il titolo e l’immagine di oggi è un po’ politica (e – forse – anche un po’ polemica): d’altronde, sono state condivise da Roberto Saviano sul suo profilo Facebook

Non fate finta di vivere in un paese normale

Dell’Italia (all’estero, ma anche dentro i nostri confini) se ne dicono letteralmente di tutti i colori: non solo bianco, rosso e verde. Purtroppo, in Italia si legge poco, perciò molti ignorano l’opinione altrui. Il bello è che facciamo finta di essere aperti alle opinioni altrui, salvo poi giudicarle.

Vocabolario alla mano, Saviano ha ragione: il concetto di normalità è sconosciuto al DNA italico. In compenso, gli italiani sono dotati di un’inventiva invidiabile: alcuni la chiamano arte di arrangiarsi, altri creatività, ma il concetto non cambia.

Data questa situazione,  un brainstorming nazionale per normalizzare il Paese sarebbe inutile: ve lo immaginate un gruppo di pazzi alla guida di un ospedale psichiatrico?

Verrebbe da chiedersi

Che fare, allora?

Avrei una risposta, ma ho deciso di non scriverla: andrei contro il principio di questo post..ma, ovviamente, ho la mia opinione.

Non posso fare finta che anche voi non abbiate la vostra opinione: certi problemi del nostro Paese sono uguali in ogni luogo.

Il problema è che facciamo finta di non avere diritti, ma essere soggetti alle decisioni presi da altri. Non parlo solo di decisioni politiche o prese in ambito lavorativo. Parlo delle decisioni che prendiamo ogni giorno.

Ci sono persone che non prendono in considerazione l’opinione altrui, vivendo come meglio credono, altri che si sentono soggiogati dalle decisioni altrui, facendo finta di essere schiavi. Ovviamente, non è normale: ognuno ha i propri diritti personali.

Avere diritti implica il dovere di farli rispettare. Non è solo una questione politica, ma anche di autostima. Dobbiamo credere (o fare finta?) di essere tutti sullo stesso piano.