Fantastica Sara Fantini

Sara Fantini è stata fantastica
Fantastica Sara Fantini, medaglia d’oro nel lancio del martello

Quando ho letto la fantastica notizia su Fanpage relativa ai risultati degli Europei di Atletica

Fantastica Sara Fantini, medaglia d’oro nel lancio del martello: l’azzurra fa impazzire l’Olimpico

Sono rimasto un po’ perplesso: salvo gli addetti ai lavori, pochi conoscevano Sara Fantini, nonostante sia figlia d’arte, come si dice in gergo.

Se oggi siamo tutti ad attribuirgli l’aggettivo di fantastica, lo faremo ancor di più alle prossime Olimpiadi, se le cose dovessero andare come speriamo tutti.

Temo, putroppo, che qualche mese dopo questo evento, ci dimenticheremo di lei. È una cosache si ripete:  c’è riesce a recitare la formazione di Italia-Germania, a voi la scelta se quella del 1970 o del 1982, ma – probabilmente – si affida a Google per sapere chi sia Igor Cassina.

Esistono persone che hanno avuto successo, non solo nello sport, ma il cui nome è stato dimenticato dai più.  Non si può pretendere di avere tutti la memoria di Pico della Mirandola.  Tuttavia, un po’ di curiosità per quanto avvenuto nel nostro paese al di fuori della politica e del calcio non guasterebbe.

Putroppo, non credo che ciò avverrà. Basta guardare cosa accade nella vita di tutti i giorni. Si parla sempre degli stessi tre o quattro argomenti

  • Soldi
  • Amore
  • Salute
  • Lavoro

tralasciando tutto il resto o, al massimo, dedicandogli qualche parola estemporanea, poi ci sorprendiamo che i disagi psicologici siano sempre più diffusi. Se ciò avviene a livello di singolo individuo o di piccoli gruppi, è facile immaginare che ciò avvenga anche quando il numero di persone coinvolte è più elevato.

L’esercizio che ti propongo di fare è molto semplice, ma è meglio che lo facciate insieme a qualcuno che conoscete bene. Sul classico foglio di carta, fate un elenco delle cose di cui potreste parlare o che potreste fare insieme: magari tante di queste sono state solo accennate, ma non sono mai state messe in pratica.  Passerete dei momenti fantastici.

 

Anticiclone africano a Milano

A Milano è in arrivo l'anticiclone africano
Anticiclone africano, a Milano arriva la prima ondata di caldo dell’estate

MilanoToday ha anticipato la notizia dell’arrivo dell’anticiclone africano che darà ufficialmente inizio all’estate, almeno dal punto di vista meteorologico.

A Milano farà caldo, ma non si soffocherà: in un certo senso, potremmo benedire questo primo anticiclone, che ci regalerà tempo stabile e temperature intorno ai trenta gradi.

Leggi tutto “Anticiclone africano a Milano”

Sinner è il nuovo numero uno del mondo

Sinner è il numero uno al mondo
Sinner è il nuovo numero uno del mondo

Da ieri, Jannik Sinner è il nuovo numero uno al mondo di tennis. Non solo La Repubblica, ma tutti i quotidiani nazionali hanno dato spazio alla notizia.

Leggi tutto “Sinner è il nuovo numero uno del mondo”

Discoteche abbandonate

Non ho mai frequentato le discoteche: non mi sono mai piaciute perché detesto la musica ad alto volume. Non nego però che abbiano fatto parte della cultura degli anni Ottanta e Novanta. Solo oggi – tramite La Repubblica  e la canzone di Max Pezzali –  ho saputo che il settore versa in gravi condizioni.

Leggi tutto “Discoteche abbandonate”

Vincere un trofeo senza tantissimi debiti

Gasperini: per vincere non servono debiti
Vincere un trofeo senza tantissimi debiti ha un valore diverso

Il calcio italiano e non solo dovrebbe imparare a vincere seguendo l’esempio dell’Atalanta di Gian Piero Gasperini che, dopo aver vinto l’Europa League 2023/204, ha pronunciato la frase

Vincere un trofeo senza tantissimi debiti ha un valore diverso

Leggi tutto “Vincere un trofeo senza tantissimi debiti”

Biglietto cartaceo, addio

Il nuovo biglietto dei mezzi pubblici a Milano si chiamerà RicaricaMi
Addio al biglietto cartaceo

Da oggi, 7 maggio, a Milano non sarà più in vendita il biglietto cartaceo per i mezzi pubblici. Quelli già in nostro possesso potranno essere utilizzati entro il prossimo 30 novembre. Potete trovare ulteriori informazioni sul sito dell’Azienda dei Trasporti Milanesi.

Leggi tutto “Biglietto cartaceo, addio”

Lavoratore dipendente e vota

Il lavoratore e l'IRPEF
Se uno è lavoratore dipendente e vota per la destra vuol dire che è proprio idiota..

Alle ultime elezioni politiche ci sarà stato più di qualche lavoratore dipendente che ha votato per lo schieramento vincente. Su internet circola la frase che vedete nell’immagine, a cui John Hard ha anteposto il tweet

Se uno è lavoratore dipendente e vota per la destra vuol dire che è proprio idiota..

Leggi tutto “Lavoratore dipendente e vota”

Lavori M4

L'annuncio/Tweet dei lavori ATM su M4
Lavori M4: da oggi, 4 marzo, chiusa via San Vittore tra via Carducci e via De Togni. Il passaggio pedonale sarà sempre garantito

Esistono lavori che non piacciono a nessuno: né a chi li fa, né a chi li subisce. Mi riferisco – per esempio – ai lavori in corso per i cantieri della nuova linea metropolitana di Milano, annunciati tramite l’account ufficiale del Comune con il tweet

Lavori M4: da oggi, 4 marzo, chiusa via San Vittore tra via Carducci e via De Togni. Il passaggio pedonale sarà sempre garantito

Leggi tutto “Lavori M4”

Vieni avanti, Savoia

Morto l'ultimo erede di casa Savoia
Vieni avanti, Savoia

L’ultimo pretendente al trono di Casa Savoia, Vittorio Emanuele, è morto. Nico, di cui ho conosciuto la pagina tramite la mia amica Angela, l’ha omaggiato con una vignetta in cui il diavolo pronuncia la frase

Vieni avanti, Savoia

Leggi tutto “Vieni avanti, Savoia”

Io adoperavo il piede destro solo per camminare

Gigi Riva e il suo piede destro
Io adoperavo il piede destro solo per camminare

Gigi Riva, scomparso ieri ,nella sua ultima intervista al Corriere della Sera pronunciò la frase

Io adoperavo il piede destro solo per camminare

Leggi tutto “Io adoperavo il piede destro solo per camminare”

Resize text-+=