Adamo ed Eva furono i primi 

La mela o la apple per Adamo ed Eva
Adamo ed Eva furono i primi a non leggere i termini e le condizioni della Apple

 

Amo i giochi di parole: fanno ridere e riflettere allo stesso tempo. Anche le traduzioni possono strappare più di un sorriso. Per esempio, Apple si traduce mela. Spesso rido pensando:”Quant’è vera questa frase!”.Questa mattina su Facebook è stata postata l’immagine che vedete qui sopra. Traducendo letteralmente, il cartello affisso recita

 

Adamo ed Eva furono i primi a non seguire i termini e le condizioni della mela

Una traduzione meno letterale strappa più di un sorriso

 

Adamo ed Eva furono i primi a non seguire i termini e le condizioni della Apple

 

Amo i giochi di parole: fanno ridere e riflettere allo stesso tempo. Spesso rido pensando:”Quant’è vera questa frase!”.

Non occorre una gran cultura per conoscere la storia di Adamo ed Eva: basta leggere le prime pagine della Bibbia!

Per chi crede, i nostri progenitori hanno fatto un errore: questo non lo metto in dubbio. Tuttavia, non sempre seguire i termini e le condizioni è vantaggioso.

Il progresso dell’umanità è avvenuto in tre modi:

  1. Casualmente: il fuoco e la penicillina sono stati scoperti così
  2. Curiosamente: domandandosi perché avvenivano certe cose.
  3. Trasgredendo le regole imposte

Io ho usato molto il primo ed il secondo modo. Il terzo mi faceva molta paura: pensavo che portasse solo a conseguenze negative.

Solo ultimamente mi sto rendendo conto che non é sempre così. Per questo motivo mi sento incompleto.

Sto cercando di recuperare il tempo perso, ma non è sempre facile. Ringrazio tutti quelli che mi stanno aiutando.

Le case bruciano, le persone muoiono, ma il vero amore

Le case bruciano, le persone muoiono, ma il vero amore è per sempre
Le case bruciano, le persone muoiono, ma il vero amore è per sempre

Negli ultimi giorni siamo stati colpiti da un grave lutto a causa degli attentati di Bruxelles, la Capitale d’Europa che ho visitato quest’estate, in cui molte case sono bruciate.

Continua a leggere Le case bruciano, le persone muoiono, ma il vero amore

Per la vittoria non basta il talento….

Una vittoria di Pietro Mennea
Lo sport insegna che per la vittoria non basta il talento, ci vuole il lavoro e il sacrificio quotidiano. Nello sport come nella vita

La passione per i mass-media, la comunicazione e lo sport (da spettatore) mi hanno portato a vedere gli sportivi come dei superuomini: persone che inseguono la vittoria riuscendo ad andare avanti (nello sport come nella vita) nonostante tutto. Purtroppo, le varie vicende di doping degli ultimi anni hanno incrinato questa mia visione: ci sono persone che barano.

Continua a leggere Per la vittoria non basta il talento….

Non sono le grandi promesse ma le piccole attenzioni…

Grandi Promesse Piccole Attenzioni
Non sono le grandi promesse ma le piccole attenzioni che ti fanno capire di poter contare su una persona

Non ho scuse: un piccolo incidente di percorso mi ha obbligato a cambiare l’immagine di questa sera all’ultimo momento, anche se era tra le mie promesse. Comunque, la frase è la stessa, ed è ciò che conta:

Non sono le grandi promesse ma le piccole attenzioni che ti fanno capire di poter contare su una persona

Continua a leggere Non sono le grandi promesse ma le piccole attenzioni…

Chi vuole il cambiamento? Chi vuole cambiare?

CambiareCambiamento
Chi vuole il cambiamento? Chi vuole cambiare?

Non siamo in campagna elettorale: perché parlare di una vignetta satirica in cui un candidato a chissà quale carica chiede ai suoi sostenitori

Chi vuole il cambiamento?

Ricevendo una generale alzata di mano, il candidato prosegue chiedendo

Chi vuole cambiare?

Gli occhi bassi dei personaggi fanno ben capire come siano demoralizzati dalla proposta.

Cambiare è difficile:

  • Fino a quando è un semplice proposito, siamo ben proposti a farlo
  • Quando passiamo dalle parole ai fatti, dipende quasi esclusivamente dalla nostra forza di volontà

Qualcuno può obiettare che ci sono molti fattori esterni che ci possono ostacolare: non posso negarlo, anche perchè ci sono cascato anch’io molte volte. Accetto anche l’obiezione che – a volte – ci sentiamo soli contro tutti: sono caduto personalmente in questo tranello infinite volte in passato.

Molto dipende dalla forza di volontà: più forza di volontà abbiamo dentro di noi, più è probabile che riusciremo a cambiare. Trovare un alleato o un’alleata che ci aiuti nel nostro obiettivo è un buon carburante e un vaccino contro chi vuole solo succhiarci le energie per costringerci a desistere.

Anche questo, credetemi, lo so per esperienza….

 

 

Anziché la cosa giusta, bisognerebbe fare la cosa che rende felici

anziché la cosa giusta, bisognerebbe fare la cosa che rende felici
Perché almeno una volta ogni tanto, anziché la cosa giusta, bisognerebbe fare la cosa che rende felici

 

Ho già parlato del concetto di felicità in questo blog in almeno tre occasioni, cioè quando:

Continua a leggere Anziché la cosa giusta, bisognerebbe fare la cosa che rende felici

genere di amico che ti aiuterebbe a nascondere un cadavere

un genere di amico
Sono quel genere di amico che ti aiuterebbe a nascondere un cadavere,ma se mi tradisci ricorda: io so come nascondere un cadavere

Questa frase mi è stata spedita oggi via whatsapp da un collega: anche lavorando otto ore al giorno, riusciamo a trovare dei momenti ludici.  Peccato non conoscere l’autore di questa frase, i toni usati mi ricordano la pagina Io ti maledico

Sono quel genere di amico che ti aiuterebbe a nascondere un cadavere,ma se mi tradisci ricorda: io so come nascondere un cadavere

Continua a leggere genere di amico che ti aiuterebbe a nascondere un cadavere