Perdonare gli altri aiuta te, ma non significa…

 

Cosa significa perdonare?
Perdonare gli altri aiuta te, Perdonare non significa:”Mi sta bene quello che mi hai fatto”. Significa invece: “Non ho intenzione di consentire che quello che mi hai fatto rovini la mia felicità per sempre”

Spero mi vogliate perdonare il fatto che non scrivo più con la stessa frequenza di un tempo, ma il lavoro mi sta assorbendo molto. Sono certo che lo farete, soprattutto dopo aver letto la frase proposta dalla pagina Ghiandola Pineale – Il terzo occhio

Perdonare gli altri aiuta te, Perdonare non significa:”Mi sta bene quello che mi hai fatto”. Significa invece: “Non ho intenzione di consentire che quello che mi hai fatto rovini la mia felicità per sempre”

Continua a leggere Perdonare gli altri aiuta te, ma non significa…

Quanta fatica a non perdere la pazienza

Non perdere la pazienza è una qualità
Quanta fatica ad essere sé stessi senza perdere la pazienza e la dignità in un social dove ognuno ti vuole a modo suo

Spero abbiate pazienza: in questo periodo non riesco ad aggiornare il blog con la stessa frequenza di un tempo. In ogni caso, trovo sempre lo spazio per andare a cercare su Twitter o Facebook immagini o frasi che mi piacciono, come quella postata da Sergio sul suo profilo Twitter

Quanta fatica ad essere sé stessi senza perdere la pazienza e la dignità in un social dove ognuno ti vuole a modo suo

Continua a leggere Quanta fatica a non perdere la pazienza

Algoritmo delle discussioni social

Algoritmo delle discussioni social
Schema dell’algoritmo delle discussioni Social

I programmi ed i siti internet – quindi anche i Social Network – si basano su un algoritmo. Per estensione, possiamo dire che anche le discussioni sui social network si dovrebbero basare su un algoritmo.  L’immagine che l’edizione bolognese di Repubblica ha pubblicato ormai tre anni fa lo rappresenta benissimo.

Continua a leggere Algoritmo delle discussioni social

Non ho mai smesso di credere

In cosa bisogna credere
Eppure, nonostante tutto, non ho mai smesso di credere che se fai del bene, quel bene, in un modo o nell’altro, prima o poi ti ritorna

Pur essendo sostanzialmente ateo, ho sempre creduto nella necessità di credere in qualcosa, perciò non dovrebbe stupire nessuno il fatto che concordi molto con la frase che la mia amica Manuela ha postato sulla sua bacheca Facebook, prendendola dalla pagina Semplicemente.

Eppure, nonostante tutto, non ho mai smesso di credere che se fai del bene, quel bene, in un modo o nell’altro, prima o poi ti ritorna

Continua a leggere Non ho mai smesso di credere

Silenzio per quelli che non hanno capito un cazzo

Silenzio per chi non ha capito un cazzo
Un minuto di silenzio per tutti quelli che non capiscono un cazzo della vita.
Quindi anche per me.

Io non considero la parola cazzo una parolaccia, ma un aggettivo rafforzativo, che può essere utilizzato al posto della parola niente.

Continua a leggere Silenzio per quelli che non hanno capito un cazzo

Non amo l’uomo di meno, ma la natura di più

Versetto di Byron per chi ama la natura
C’è una gioia nei boschi inesplorati, C’è un’estasi sulla spiaggia solitaria, C’è vita dove nessuno arriva vicino al mare profondo, e c’è musica nel suo boato: io non amo l’uomo di meno, ma la Natura di più

Nel film Into the Wild – Nelle terre selvagge è citata una frase tratta da una poesia di  George Byron

C’è una gioia nei boschi inesplorati, C’è un’estasi sulla spiaggia solitaria, C’è vita dove nessuno arriva vicino al mare profondo, e c’è musica nel suo boato: io non amo l’uomo di meno, ma la Natura di più

Continua a leggere Non amo l’uomo di meno, ma la natura di più